Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si dedica alla diagnosi, alla prevenzione e al trattamento delle anomalie relative alla posizione dei denti, ai rapporti tra le due arcate dentarie (malocclusioni) e alla crescita delle ossa mascellari.

Correzione estetica e funzionale

Le correzioni possibili grazie all’ortodonzia non sono esclusivamente estetiche ma riguardano anche il ripristino della funzionalità della dentatura, del rapporto fra le arcate, della fonesi e della respirazione.

In base al caso clinico del singolo paziente, l’ortodonzia può essere mobile, con apparecchi rimovibili, oppure fissa, con apparecchi fissi, e saranno i nostri esperti a guidare attentamente i pazienti nella scelta più adeguata.

Correzione estetica e funzionale
Apparecchio ortodontico mobile

Apparecchio ortodontico mobile

L’apparecchio ortodontico mobile è costituito generalmente da placche di resina dotate di ganci, per stabilizzare il dispositivo ai denti, e di viti, per attivarlo periodicamente.

Il suo tempo di utilizzo, chiaramente, varia in base alla funzione e dipende dal singolo caso. Il vantaggio principale dell’apparecchio mobile è sicuramente la possibilità per il paziente di toglierlo in determinate occasioni (come quando mangia o quando fa attività fisica).

Apparecchio ortodontico fisso

L’apparecchio ortodontico fisso è costituito da placchette (o brackets) incollate alla superficie esterna dei denti, nelle quali vengono fatti passare sottili fili metallici che, esercitando forza sui denti, li muovono lentamente.

I brackets tendenzialmente sono di metallo ma, per esigenze estetiche, è possibile anche scegliere brackets in ceramica e dello stesso colore del dente.
In entrambi i casi, il paziente non rischia il danneggiamento dei denti, anzi, il cemento che si usa per incollare le placchette emette lentamente del fluoro (che rende più resistente lo smalto) esercitando un’azione protettiva.

Apparecchio ortodontico fisso
Ortodonzia invisibile

Ortodonzia invisibile

L’ortodonzia invisibile è una tecnica che permette di ripristinare il corretto allineamento dei denti, intervenendo su un’ampia varietà di malocclusioni (come affollamento dentale, chiusura degli spazi interdentali o recupero di spazio per inserzione di impianti), particolarmente indicata per i pazienti con elevate esigenze estetiche.

Si tratta di una serie di “mascherine” invisibili che, cambiate in maniera sequenziale, riescono a trasformare gradualmente il sorriso in modo poco invasivo e senza interferire con la vita quotidiana.
L’allineatore trasparente non ha bisogno di particolare assistenza e non altera in alcun modo la fonesi: è invisibile per gli altri e comodo per te!

I nostri trattamenti

Torna su